PROFILO PROFESSIONALE

Deontologia professionale
E’ utile precisare che la diagnosi deve essere fatta dal medico specialista, ma che ciò non costituisce alibi per il massofisioterapista, in quanto egli dovrà conoscere, per espletare al meglio le sue mansioni, quanto più possibile della diagnostica medica, sia per capire la stessa, sia per monitorare mediante gli stessi test, la condizione del paziente, durante il periodo di trattamento.

E’ altresì utile evidenziare che tale capacità non deve essere utilizzata per vicariare il ruolo del medico perché, in tale situazione il massofisioterapista, si troverebbe in condizione di abuso della professione medica con a carico i rischi di una eventuale complicanza delle affezioni anche se ciò fosse imputabile a cause indipendenti dall’abuso perpetrato.

Si precisa quindi, che il non fare diagnosi da parte del massofisioterapista, significa non impostare da solo la terapia, perciò i test ortopedici e la conoscenza della semeiotica neurologica e radiologica non costituiscono reato purché rientrino nelle conoscenze globali del terapista con il fine di orientare lo stesso nel lavoro posto in essere dopo le indicazioni del medico senza alterarne i presupposti diagnostici.

La legge infatti, pur essendo lacunosa, non lascia spazi per interpretazioni arbitrarie: il massofisioterapista agisce su diagnosi fatta dal medico e successiva prescrizione terapeutica sempre eseguita dal medico; può dare terapia come un terapista della riabilitazione per ciò che concerne le affezioni di carattere ortopedico o classificate come patologie del sistema nervoso periferico, non può esercitare in presenza di disfunzioni connesse ad alterazioni del sistema nervoso centrale.

E come un operatore dell’area sanitaria è tenuto a osservare le norme della deontologia professionale durante l’esercizio dell’attività per il rispetto e la tutela della salute e della privacy del paziente.

MANSIONARIO

decreto ministeriale 105 del 07.03.1997
il massofisioterapista è in possesso di una solida cultura di base e di una preparazione professionale che gli consentono sicure competenze operative atte alla prevenzione, alla cura e alla riabilitazione. La professione sanitaria ausiliaria di massofisioterapista è praticata attraverso il massaggio terapeutico, igienico, connettivale, estetico applicato allo sport, con modalità differenti a seconda della patologia e dell’età dei pazienti. Il massofisioterapista per le competenze acquisite è in grado di: lavorare sia in strutture pubbliche che private;  svolgere tutte le terapie di massaggio e di fisioterapia in ausilio all’opera dei medici” (DM 105 del 07.03.1997)

Contatti per gli appuntamenti

Fabio Della Monica

Tel.: +39 348 3839919

         +39 366 3839628

 

Orari d'apertura: riceviamo su appuntamento 

 

POSTEGGIO PRIVATO

News

Nuovo sito web

Visitate il nostro sito! Troverete informazioni sul nostro studio di massofisioterapia  di Gavi e le ultime novità nel campo della riabilitazione

 

Tutte le novità

Per  le prestazioni di carattere terapeutiche offerte nei nostri studi e' obbligatoria la prescrizione medica e viene rilasciata una parcella sanitaria detraibile ai fini fiscali